Amministratore incaricato del sistema di controllo interno

La responsabilità del sistema di controllo interno compete al Consiglio di Amministrazione nel suo complesso che ne fissa le linee di indirizzo e ne verifica periodicamente l’adeguatezza e l’effettivo funzionamento. A tal fine, il Consiglio si avvale del CCIRCG nonché della Direzione Internal Audit dotata di un adeguato livello d’indipendenza e di mezzi idonei allo svolgimento delle attività, cui sono attribuite le funzioni tipiche di verifica dell’adeguatezza e dell’efficienza del sistema e, qualora si riscontrino anomalie, di proposizione delle necessarie soluzioni correttive.

Il Consiglio di Amministrazione, a seguito del suo rinnovo, nella riunione del 21 aprile 2011, ha individuato nel Presidente e Amministratore Delegato l’amministratore incaricato del sistema di controllo interno al quale sono stati attribuiti i compiti raccomandati dal Codice di Autodisciplina del 200652. In particolare, nel corso dell’Esercizio 2013, l’amministratore incaricato del sistema di controllo interno:

  • ha curato l’identificazione dei principali rischi aziendali, tenendo conto delle caratteristiche delle attività svolte dall’Emittente e dalle sue controllate, sottoponendoli periodicamente all’esame del Consiglio di Amministrazione;
  • ha dato esecuzione alle linee di indirizzo definite dal Consiglio di Amministrazione, curando la realizzazione e gestione del sistema di controllo interno e di gestione dei rischi, verificandone costantemente l’adeguatezza e l’efficacia;
  • si è occupato dell’adattamento di tale sistema alla dinamica delle condizioni operative e del panorama legislativo e regolamentare;
  • ha proposto la remunerazione del responsabile della funzione Internal Audit coerentemente con le politiche aziendali.

L’amministratore incaricato del sistema di controllo interno e di gestione dei rischi può chiedere alla funzione internal audit lo svolgimento di verifiche su specifiche aree operative e sul rispetto delle regole e delle procedure interne nell’esecuzione di operazioni aziendali.

Il Responsabile della funzione Internal Audit riferisce al CCIRCG e al Consiglio di Amministrazione in merito a problematiche o criticità emerse nello svolgimento delle proprie attività di cui abbia avuto notizia al fine di consentire la definizione di opportune iniziative.

51 Le informazioni riportate nella prese
52 Anche in attuazione delle raccomandazioni del Codice di Autodisciplina 2011 Principio 7.P.3.